HERMES MEREGHETTI | Scraps

due ritratti femminili realizzati da hermes mereghetti

Dove:¬†lo racconteremo presto ūüėČ

Incontro con l‚Äôautore:¬†ancora¬†un po’ di pazienza,¬†lo comunicheremo a tempo debito!
Presentazione della mostra Scraps

_____

Scraps

Capita spesso, forse quasi mai, o magari non ci rendiamo nemmeno conto che stia accadendo.

Succede sempre così, quando si cerca qualcosa, essa risulta impossibile da trovare.

Come l’amore del resto, sembrer√† banale, ma √® pura verit√†. Non possiamo pensare di andare in cerca di un’emozione, non la troveremo mai. Al massimo, possiamo pensare di metterci nella condizione tale di provarla. Poi, se si √® astuti, o forse sensibili, possiamo captare che la stiamo vivendo, o forse ce ne accorgiamo qualche ora pi√Ļ tardi, qualche giorno pi√Ļ in la.

Ho dei bellissimi ricordi, di serate estive nate per caso. Magari uscivo di casa per un motivo che non ricordo nemmeno e poi, come per magia, a tutto ciò che mi circondava riuscivo a dare un senso. Fino a qualche minuto prima sconosciuto, probabilmente nascosto. Tutto era al proprio posto, con il profumo giusto e di classe.

Mi succede la stessa cosa con le fotografie. Come possiamo pretendere di essere così veloci? Un otturatore scatta ad un centoventicinquesimo di secondo, una frazione impercettibile di tempo, che probabilmente riporta alla luce ciò che nella moltitudine di distrazioni si era sottratto al nostro occhio.

Non me ne rendo conto, a volte, lo ammetto. Mi lascio trasportare, vivo la condizione che mi sono creato e affido alla fotocamera il compito di rimettere ordine nei miei pensieri.

Scraps. Ritratti. Frammenti. Emozioni sparse e riordinate in un secondo momento. Quando il sentimento è ormai lontano. O forse non ancora arrivato.

– Hermes Mereghetti

_____

HERMES MEREGHETTI nasce nel 1992 a Cuggiono, in provincia di Milano. Frequenta il liceo scientifico per poi iscriversi alla facolt√† di lettere moderne all’Universit√† degli Studi di Milano, che abbandoner√† dopo qualche tempo per dedicarsi completamente alla fotografia. Nonostante il suo modo di vedere sia legato alle immagini di reportage sociale, ¬†lo sguardo si concentra all‚Äôessenzialit√† della fotografia di still life e alla ricerca del ritratto in bianco e nero.
Negli anni sviluppa progetti all’interno delle carceri milanesi concentrandosi prevalentemente sulla psicologia dell’individuo. Approccio che utilizzer√† nelle successive ricerche personali anche nel mondo dell’handicap e dell’immigrazione.¬†Nel contemplare la profondit√† visiva rivolta al ritratto in studio, realizza numerose opere volte alle collezioni Fine Art esposte in numerose mostre, in Italia e all’estero.
Recentemente si √® dedicato alla documentazione sociale di un piccolo borgo in provincia di Milano, da cui √® nata una pubblicazione dal titolo “Volti di Cuggiono” edito da Comunicare.
√ą¬†autore del libro ‚Äú100 e Uno Volti della Fotografia Italiana‚ÄĚ edito da Punto Marte in collaborazione con l‚ÄôArchivio Fotografico Italiano (2016).
Attualmente organizza workshop e seminari sulla psicologia del ritratto in tutta Italia.
Vive e lavora in provincia di Milano. https://www.hermesmereghetti.com/